La Puglia è una regione del sud Italia ricca di storia e tradizione, ma i periodi che hanno lasciato le maggiori opere artistiche sono quelli Romanico e Barocco. Ricordiamo, per chi non fosse esperto di architettura, che lo stile Romanico fa parte dell’arte medievale che si instaurò in Italia all’inizio del XIII secolo, mentre il Barocco fa riferimento a un movimento culturale nato a Roma nel XVII secolo. Vediamo alcune di queste magnifiche opere sparse un po’ per tutta la regione pugliese.

Una delle caratteristiche principali dello stile Romanico è il suo legame con i Normanni del nord. Un esempio tipico di architettura Romanico Pugliese è la Cattedrale di Trani. La struttura è costruita in tufo calcareo estratto nella zona e sorge in un’area appena fuori città, in un luogo tranquillo, in prossimità della costa. L’ingresso principale è costituito da una bellissima porta in bronzo a opera del celebre Barisano da Trani che la realizzò nel 1175. Altro esempio lampante di questo stile è la Basilica di San Nicola a Bari, nel cuore della città vecchia. la costruzione si trova a poca distanza dal mare e risale al 1103. Al suo interno si possono ammirare statue e bassorilievi in marmo, oltre a vari affreschi trecenteschi. Conserva inoltre il più antico Ciborio di tutta la Puglia.
La Cattedra di Elia è uno dei capolavori meglio conservati dell’arte romanica pugliese e si trova dietro al Ciborio.

E’ possibile ammirare edifici e opere di stile Barocco nella città di Lecce. La Basilica di Santa Croce ne è un esempio. La struttura sorge vicina all’ex convento dei Padri Celestini ed è stata riconosciuta Basilica Minore dall’autorità ecclesiastica. Nella facciata si possono vedere le colonne corinzie e il rosone centrale ispirato allo stile Romanico. Altro esempio barocco è la Basilica Concattedrale di Sant’Agata a Gallipoli che conserva gelosamente le reliquie di San Fausto e di Sant’Agata, oltre a una rara copia della Sacra Sindone voluta da San Carlo Borromeo. Infine citiamo la Chiesa di San Matteo, unico esempio di Barocco Romano, costruita dall’architetto Achille Larducci a Lecce. Venne costruita alla fine del XVII secolo su una vecchia cappella dedicata al santo. Al suo interno è possibile ammirare le statue in marmo dei Dodici Apostoli e una nicchia dove si trova una statua in legno di San Matteo.

Facebook Comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Puoi leggere la nostra privacy policies cliccando sul tasto "Approfondisci" Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi