La Puglia è una regione del sud Italia ricca di storia e tradizione, ma i periodi che hanno lasciato le maggiori opere artistiche sono quelli Romanico e Barocco. Ricordiamo, per chi non fosse esperto di architettura, che lo stile Romanico fa parte dell’arte medievale che si instaurò in Italia all’inizio del XIII secolo, mentre il Barocco fa riferimento a un movimento culturale nato a Roma nel XVII secolo. Vediamo alcune di queste magnifiche opere sparse un po’ per tutta la regione pugliese.

Una delle caratteristiche principali dello stile Romanico è il suo legame con i Normanni del nord. Un esempio tipico di architettura Romanico Pugliese è la Cattedrale di Trani. La struttura è costruita in tufo calcareo estratto nella zona e sorge in un’area appena fuori città, in un luogo tranquillo, in prossimità della costa. L’ingresso principale è costituito da una bellissima porta in bronzo a opera del celebre Barisano da Trani che la realizzò nel 1175. Altro esempio lampante di questo stile è la Basilica di San Nicola a Bari, nel cuore della città vecchia. la costruzione si trova a poca distanza dal mare e risale al 1103. Al suo interno si possono ammirare statue e bassorilievi in marmo, oltre a vari affreschi trecenteschi. Conserva inoltre il più antico Ciborio di tutta la Puglia.
La Cattedra di Elia è uno dei capolavori meglio conservati dell’arte romanica pugliese e si trova dietro al Ciborio.

E’ possibile ammirare edifici e opere di stile Barocco nella città di Lecce. La Basilica di Santa Croce ne è un esempio. La struttura sorge vicina all’ex convento dei Padri Celestini ed è stata riconosciuta Basilica Minore dall’autorità ecclesiastica. Nella facciata si possono vedere le colonne corinzie e il rosone centrale ispirato allo stile Romanico. Altro esempio barocco è la Basilica Concattedrale di Sant’Agata a Gallipoli che conserva gelosamente le reliquie di San Fausto e di Sant’Agata, oltre a una rara copia della Sacra Sindone voluta da San Carlo Borromeo. Infine citiamo la Chiesa di San Matteo, unico esempio di Barocco Romano, costruita dall’architetto Achille Larducci a Lecce. Venne costruita alla fine del XVII secolo su una vecchia cappella dedicata al santo. Al suo interno è possibile ammirare le statue in marmo dei Dodici Apostoli e una nicchia dove si trova una statua in legno di San Matteo.

Facebook Comments